sabato 28 aprile 2012

EVENTO INTERNAZIONALE 5 E 6 MAGGIO E 26 E 27 MAGGIO AL MUSEO STORICO ROMANO - TERME DI DIOCLEZIANO - ROMA VIA ENRICO DE NICOLA (STAZIONE TERMINI). NON MANCARE




Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano (Roma), 5-6 e 26-27 maggio 2012 dalla ore 11.00 alle ore 18.00 - Viale Enrico de Nicola, 79 Roma, 00185.

Nel nel mese di maggio, all’interno della prestigiosa esposizione museale del Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano a Roma, prende vita l’evento “LA SCHIAVITÙ’: L’ALTRA FACCIA DI ROMA”.

Si tratta di una proposta innovativa di visita e di approfondimento della civiltà romana ideata dalla società Actalia, in cui ai visitatori di tutte le età viene data l’opportunità di conoscere la storia di Roma antica con un’autentica partecipazione sensoriale. Grazie alla collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma ed il Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano e con la partecipazione delle associazioni culturali di sperimentazione archeologica e di ricostruzione storica aderenti al progetto “PACTVM” (Caput Mundi, Civiltà Romana, Villa Adriana Nostra, Romanitas e Ninuphar eventi), la società Actalia ha ideato e promosso la realizzazione dell’evento di contestualizzazione storica ed archeologica di una parte importante della società romana: gli schiavi ed i suoi liberti.

Il ciclo di eventi, pianificati per due fine settimana nel periodo di maggio 2012 (dalle ore 11.00 alle ore 18.00 di sabato 5 - domenica 6 e di sabato 26 – domenica 27), coinvolgerà circa 50 risorse, tra rievocatori e ricostruttori.

Le attività dimostrative e di divulgazione, realizzate interamente dai volontari delle varie associazioni aderenti al progetto Pactum ed altre associazioni (Ludi Scaenici e Sardinia Romana), prevedono numerose iniziative di rievocazione storica, accompagnate da approfondimenti sulla storia e sulla società romane, valorizzate ulteriormente dall’allestimento di tavoli espositivi tematici su materiale fedelmente riprodotto, con lo scopo di invitare il pubblico all’esplorazione tattile e sensoriale di utensili, abiti, armi gladiatorie, oggetti, strumenti musicali e chirurgici, nonché abiti dell’epoca. Durante tutto il percorso e l’allestimento sarà possibile per il pubblico interagire con i ricostruttori, disponibili ad eventuali approfondimenti e vestizioni con abiti storici.

L'evento è realizzato sotto il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura della Regione Lazio.

L’ingresso al Museo Nazionale alle Terme di Diocleziano si svolge tutti i giorni dalle 9 alle 19.45. L’acquisto del biglietto unico (intero € 7,00) è valido 3 giorni per tutti i 4 siti (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano), il ridotto (€ 3,50 ) è valido per i cittadini dell'Unione Europea tra i 18 e i 24 anni e per i docenti dell'Unione Europea. L’ingresso è gratuito per i cittadini della Unione Europea sotto i 18 e sopra i 65 anni.

ll programma ufficiale prevede:
- Ore 11:00: Apertura della manifestazione
o Presentazione della manifestazione e del programma al cospetto anche delle autorità presenti (solo all’inaugurazione);
o Picchetto d’onore della legione XIII Gemina a cura dell’Ass.ne Civiltà Romana e della guardia pretoriana a cura di Romanitas. Nell’ingresso al Museo verranno istituiti momenti ricostruttivi dell’addestramento di una Legione romana (XIII Gemina) e posti alcuni pretoriani della V Cohors Praetoria a guardia dell’entrata nella zona antistante il giardino.
- Ore 12:00 13.00 – 14:00 -18.00: Esposizione e divulgazione
o Apertura del percorso e dei tavoli espositivi in cui sarà possibile interagire con i rievocatori per approfondimenti, esperienze tattili, ecc. I visitatori saranno raccolti nella Sala III, dove verranno introdotti alla visita da parte di rievocatori di servi pedissequi (accompagnatori), che guideranno il pubblico nel percorso rievocativo attraverso attente spiegazioni di carattere storico, sociale ed economico della servitù romana, alla scoperta della sua storia. Schede multimediali verranno proiettate per ulteriori informazioni a sostegno e complemento della visita.
o Esposizione di oggetti, utensili legati alle attività degli schiavi e dei liberti, alle loro professioni e mansioni civili e pubbliche (tra cui medici, gladiatori, banchieri, orefici, musicisti, funzionari, ecc.)
o Contestuale divulgazione storica attraverso anche scene teatralizzate sulla manumissio (affrancazione del servo), sulla vita del servo urbano, danze antiche, ecc.
o Apertura di un’area dedicata a laboratorio didattico per il piccolo pubblico (elementari e medie) dove i visitatori più giovani potranno sperimentare la costruzione di oggetti romani e indossare vestiti romani e dell’esercito romano.
- Ore 18:00: Chiusura dell’evento

mercoledì 25 aprile 2012

NATALE DI ROMA 2012 - ALTRA SPETTACOLARE IMMAGINE DEL PACTUM ROMA. GRAZIE AL FOTOGRAFO SCIARA

QUESTA IMMAGINE RITRAE LE LEGIONI DEL PACTUM ROMA IN FORMAZIONE
DI UNA CENTURIA ROMANA. DOPO 1600 ANNI SI REALIZZA UN SOGNO IN
VIA DEI FORI IMPERIALI. L'ESPERIMENTO E' STATO PREPARATO
NELL'ACCAMPAMENTO DI VILLA CELIMONTANA.......CHE SPETTACOLO 

NATALE DI ROMA 2012 - LA PIU' BELLA FOTO DEL PACTVM CON TUTTE LE LEGIONI, IMMAGINE CHE RITENIAMO STRAORDINARIA.GRAZIE AL FOTOGRAFO CAPARRELLI

FOTO NATALE DI ROMA 2012 PROMOSSO DAL PACTUM
PRESENTATA PER LA PRIMA VOLTA DOPO 1600 ANNI
LA CENTURIA ROMANA QUESTA IMMAGINE RITRAE
LA PRIMA PARTE DELLA CENTURIA 

lunedì 23 aprile 2012

NATALE DI ROMA 2012 - IL PROGETTO PACTUM E' STATO CO-ORGANIZZATORE DEI FESTEGGIAMENTI PER IL 2765° COMPLEANNO DI ROMA E PER LA PRIMA VOLTA DOPO 1600 ANNI HA PRESENTATO LA FORMAZIONE DELLA CENTURIA ROMANA. CHE SPETTACOLO. TRA POCHI GIORNI ANNUNCEREMO UNA SERIE DI GRANDE EVENTI A ROMA. ALEA IACTA EST

FORMAZIONE DELLA CENTURIA ROMANA DOPO 1600 ANNI
QUESTA IMMAGINE E' STATA SCATTATA ALLE TERME DI CARACALLA IL 22 APRILE 2012 PRIMA DEL CORTEO STORICO. OLTRE AI LEGIONARI INQUADRATI DOVETE AGGIUNGERE ALTRI 15 TRA VESSILLIFERI, AQUILIFERI ECC.
CHE SPETTACOLO

martedì 3 aprile 2012

LA FILOSOFIA DEL PROGETTO PACTVM

NATALE DI ROMA 2012 - Il giorno si avvicina, l'emozione cresce, l'augurio è che questo evento, il Natale di Roma, si svolga all'insegna del rispetto reciproco per onorare degnamente il 2765° anniversario della nascita di Roma. Non c'è spazio per i personalismi, l'obiettivo prioritario è il successo dell'evento che può e deve essere raggiunto con l'apporto di quanti hanno a cuore Roma e la sua grandiosa storia, apporto che deve essere considerato un valore aggiunto alla riuscita dell'evento stesso. La storia insegna, Roma non può permettersi "Guerre Fraticide" che altro scopo non hanno che distruggere quanto di buono è stato creato......questa è la filosofia del Pactvm questa è Roma Caput Mundi.